Il 92,8 % delle agenzie immobiliari ha un fatturato che non supera i 250.000 € e non riesce a crescere oltre.

Da imprenditore che ha una struttura che supera abbondantemente il milione di euro di fatturato, deduco da questi dati che le agenzie immobiliari in Italia fanno fatica a strutturarsi ed a diventare delle vere e proprie aziende.

A questa conclusione ci puoi arrivare anche osservandoti intorno. Senza andare a scaricare i bilanci come ho fatto io, prova a pensare ai colleghi che sono intorno a te nella tua città, ai tuoi competitors…quanti di questi ha un fatturato – così a naso – che supera quella soglia?

Se la risposta è “ Stefano, effettivamente sono pochi”, allora sarai d’accordo con me che la maggior parte delle agenzie immobiliari non può essere definita azienda.

La maggior parte delle agenzie immobiliari non possono essere definite aziende, non solo per fatturato, ma anche per struttura e gestione.

Ecco la definizione di Azienda: il complesso dei beni organizzati dall’imprenditore per l’esercizio dell’impresa.

Quindi per essere definita azienda, un’agenzia immobiliare deve avere un imprenditore che organizza dei beni (e delle persone aggiungo io) per raggiungere profitto.

Il problema è che questo non avviene nel 92,8% dei casi perché chi apre la propria agenzia dopo rimane bloccato per anni, senza riuscire a crescere e migliorarsi, a volte senza beni e persone da organizzare, a volte senza profitto, altre senza un vero imprenditore a guidarla.

Aprire la tua agenzia ma continuare a lavorare come un bravo agente è un suicidio perché, così facendo, rimani per anni in quel limbo in cui ti comporti come un agente immobiliare con tutti i rischi che comporta essere il titolare.

La trasformazione da Agente ad Imprenditore non si completa aprendo l’agenzia, ma si completa quando impari a prendere le decisioni importanti e strategiche, e per prendere le decisioni strategiche bisogna avere delle competenze.

Ora, non c’è nulla di male a restare piccoli, e nessuno ti obbliga a crescere e trasformare la tua agenzia in un’azienda, dipende da cosa vuoi ottenere da te stesso, dal tuo lavoro e dalla vita.

Ma se sei come me ed hai voglia di crescere, se hai voglia di migliorarti, di costruire qualcosa di importante, allora la crescita della tua agenzia è l’unica strada che devi prendere.

LA DIFFERENZA TRA UN AGENTE IMMOBILIARE  CHE È SEMPLICEMENTE IL TITOLARE DI UN’AGENZIA ED UN IMPRENDITORE:

La differenza che c’è tra un agente immobiliare ed un imprenditore è che l’agente immobiliare è un professionista: fino a quando resti un professionista corri molti rischi perché tutto dipende da te.

È vero, il giochino non è complicato basta fare qualche vendita per stare a galla, ma se non vendi non mangi, e non mangiano le persone che ti stanno attorno, se ti succede qualcosa (Dio non voglia) idem. Per il rischio che hai, il goco non vale la candela.

L’imprenditore invece è colui che gioca in SERIE A, possiede un azienda (insieme di beni e di persone) che organizza e ne tira fuori il meglio. A fare l’imprenditore si gioca in serie A, il giochino forse è un po’ più complesso, ma le soddisfazioni personali, economiche e familiari sono 10 volte maggiori, questo non te lo devo spiegare io lo sai bene anche tu.

In tutta onestà, dopo aver costruito la mia azienda ti posso assicurare che ho le spalle molto più coperte rispetto a quando facevo l’agente immobiliare o rispetto a quando avevo aperto la mia prima agenzia senza averla resa una vera e propria azienda

COME COMPLETARE LA TRASFORMAZIONE DA AGENTE IMMOBILIARE A IMPRENDIOTRE:

Quando un agente immobiliare sente che sta ottenendo successo grazie alle vendite che fa, inizia a vedersi come imprenditore, ed inizia a voler crescere. Il passaggio successivo è quello di crearsi la propria agenzia.

È anche la tua storia?

A questo punto, molti agenti pensano che basti trovare un negozio, inventarsi un nome da mettere sull’insegna, fregare qualche cliente del suo vecchio titolare e trovare un paio di persone (o qualche ex collega) a cui dare qualche punto percentuale in più di provvigione per convincerli a lavorare per lui invece che per la concorrenza.

Bene, ma non è esattamente così che funziona se vuoi fare la differenza come imprenditore in questo settore.

Se vuoi fare la differenza “aprire la tua agenzia” è solo l’inizio, non è il traguardo.

Aprire la tua agenzia non fa di te un imprenditore, ma un tecnico che fa anche il manager e prova a fare l’imprenditore. Se hai visto il video sopra sai di cosa parlo, altrimenti lo spiego meglio più avanti, quindi continua a leggere perché è di importanza vitale capire bene il concetto che voglio esprimere.

Ho una brutta notizia per te:

La trasformazione da Agente ad Imprenditore non si completa aprendo un’agenzia propria.

Un’agenzia immobiliare che vuole avere successo, che vuole fare la differenza, DEVE essere guidata da un Vero Imprenditore, non da un agente immobiliare che voleva guadagnare qualcosa in più e quindi si è messo in proprio.

Questo spiega perché alcuni agenti aprono la propria agenzia ed hanno successo, crescono, si ingrandiscono, ottengono risultati crescenti anno dopo anno, ed altri restano li a vivacchiare per anni.

LA PRIMA COSA CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SMETTERE DI FARE  SE VUOI STRUTTURARE LA TUA AGENZIA IMMOBILIARE

Esistono 3 ruoli all’interno delle agenzie immobiliari:

  • Tecnico

Il tecnico all’interno delle agenzie immobiliari è colui che fa.

Quindi chi fa zona, chi fa appuntamenti, chi fa acquisizioni, chi fa le vendite, chi fa la ricerca documentale, chi fa le foto, chi fa la pubblicità,  chi risponde al telefono ai clienti, chi fa il front office.

Come abbiamo visto prima nel 92,8% dei casi il titolare di un’agenzia immobiliare fa tutto questo. A volte non tutto perché assume una segretaria o qualche collaboratore, ma è la norma fare tutte le attività elencate sopra per i titolari di agenzie immobiliari.

  • Manager

Il manager è colui che gestisce. Nelle agenzia immobiliare il manager è colui che gestisce gli agenti ad esempio un tutor, un responsabile, un team leader.

È già un livello successivo. Se hai del personale e dedichi l’80% del tuo tempo alla selezione, alla formazione ed alla gestione del personale stai lavorando a questo livello. Di norma si inizia a lavorare a questo livello quando l’agenzia inizia ad avere un abbozzo di struttura.

Magari hai una segretaria e 4, 5, 6 agenti immobiliari da gestire.

A questo livello smetti di fare il tecnico ed inizi a lavorare da manager, ma stai ancora lavorando nella tua agenzia, e non sulla tua agenzia.

  • Imprenditore

L’imprenditore è colui che guida l’azienda e lavora sull’agenzia.

Non lavora più per fare le cose o per gestire i tecnici, tuttalpiù gestisce i manager.

L’imprenditore è colui che ha la visione e che da la direzione all’azienda. Si occupa di marketing (interno ed esterno) e di progettare e pianificare l’espansione dell’azienda.

Quindi, la prima cosa che devi assolutamente smettere di fare se vuoi strutturare la tua agenzia è il tecnico; e come abbiamo visto nelle agenzie immobiliari,  il tecnico è l’agente immobiliare che fa le vendite.

“Ma Stefano, davvero mi stai dicendo che devo smettere di vendere?”

Se sei nella situazione in cui devi fare tutte e tre le cose (tecnico, manager e imprenditore) assolutamente no. Devi continuare a vendere e vendere tanto e devi implementare un sistema di vendita funzionale.

Parallelamente devi avere come piano nel tempo il passare al livello successivo, iniziando a lavorare sugli aspetti importanti e strategici sin da subito, come farebbe qualsiasi saggio imprenditore.

Questo vuol dire iniziare a fare selezione e insegnare agli altri a vendere (per questo ti serve un sistema di vendita) e quindi devi passare da fare il tecnico (l’agente immobiliare) a ricoprire un ruolo più manageriale, cosicchè dopo un po’ di tempo potrai passare da un ruolo manageriale al ruolo del Vero Imprenditore.

Ma per farlo devi iniziare a strutturare la tua agenzia sin da subito.

E indovina un po’ chi è la persona che meglio di tutti te lo po’ insegnare?

Esatto, sono io.

Sono io perché l’ho già fatto per me, per le mie aziende e per i miei studenti. Ho già aiutato centinaia di titolari in questi anni a strutturare la loro agenzia, facendo aumentare fatturati ed utili e facendo in modo che le loro agenzie diventassero performanti.

Anche tu potrai riuscirci finalmente…

Non importa a che punto sei, se oggi sei da solo o se hai una squadra da 60 persone, lavorare sull’azienda è una cosa che devi fare a prescindere, e non smettere mai a qualsiasi livello tu sia.

Lavorare sull’azienda vuol dire lavorare su questi 6 MODULI:

  1. Sul marketing
  2. Sulla selezione
  3. Sulla gestione delle risorse umane (da manager sugli agenti, da imprenditore sui manager) conoscendo i vari tipi di personalità
  4. Sulla gestione finanziaria della tua agenzia
  5. Sui piani provvigionali e piani di sviluppo
  6. Sui kpi

E sono tutte cose che vedremo a Roma il 7, 8 ed il 9 Maggio 6 MODULI in 3 Giorni completamente dedicati al corso: Come strutturare la tua agenzia immobiliare.

>>> clicca qui e vai alla pagina del corso <<<

PS:

Se io oggi riesco a dedicarmi alla formazione che è quello che amo è perché alla spalle sono riuscito a corstuire un’azienda che non mi rende più ostaggio, anzi mi libera tempo …

Così da quando siamo partiti nel 2017 con MLN stiamo rivoluzionando il modo di fare impresa per i titolari di agenzie immobiliari questa cosa è quello che mi motiva più di tutto.

Già un centinaio di titolari ha iniziato il proprio percorso verso la trasformazione completa da agente a vero imprenditore… tu cosa stai aspettando?